impresa pulizie

Il settore delle pulizie

Negli ultimi anni l’offerta nel settore delle pulizie è notevolmente aumentata grazie alla nascita di numerosissime nuove imprese di pulizie nei più grandi centri italiani (Roma, Milano, Torino, …), ma anche nelle province. Questo perché al giorno d’oggi sempre più persone preferiscono affidarsi a professionisti delle pulizie sia in ambito lavorativo (alberghi, uffici e altre strutture hanno normalmente un’impresa di pulizie a Roma o altre città nel libro paga), ma anche in ambito privato e pubblico (nel caso di piazze o monumenti).

I vantaggi di affidarsi a un’impresa di pulizie

Ma perché le strutture e i privati preferiscono affidarsi a un’impresa piuttosto che svolgere il processo internamente? La prima motivazione è sicuramente quella degli elevati standard igienici: strutture come ospedali e alberghi hanno da rispettare degli standard di pulizia e, per tanto, è comodo quanto prudente affidarsi a dei professionisti del mestiere piuttosto che svolgere il lavoro con personale non formato; inoltre, le imprese assicurano un servizio 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e lavorano con macchinari di ultima generazione su cui le singole strutture non specializzate non investirebbero, garantendo così una pulizia più veloce ed efficace.

I servizi di un’impresa di pulizie

Naturalmente la concorrenza nel settore è forte e le imprese hanno avviato un processo di diversificazione del servizio spingendosi ben oltre la pulizia di interni ed esterni a cui la nostra mentre fa riferimento quando si parla di questo settore. Infatti, molte imprese sono anche specializzate in: derattizzazione, disinfestazione, sanificazione, monitoraggio H.A.C.C.P. e pulizia in quota. A queste va aggiunto il problema della vandalizzazione degli esterni, a cui è difficile porre rimedio (soprattutto se si parla di materiali particolari o delicati come quelli di alcuni monumenti) se non tramite un servizio di pulizia specializzato.

I rischi degli addetti ai lavori

Proprio perché il settore ha recentemente subito un ammodernamento dovuto alla forte crescita della quantità di offerta sul mercato, il legislatore è intervenuto con la stesura di norme più attente per il corretto svolgimento dei lavori. La normativa vigente fa capo al Il Testo Unico sulla Sicurezza e Salute sul Lavoro D.Lgs. n. 81/2008, integrato e modificato dal D.Lgs. n. 106/2009, il quale garantisce la tutela dei lavoratori in materia di salute e sicurezza negli ambienti lavorativi. In questi testi vi è una particolare attenzione ai Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), cioè le attrezzature che devono essere indossate ai fini di protezione e prevenzione dal lavoratore.
Le cause di infortuni sul lavoro sono legate proprio alla mancanza di alcuni accorgimenti. Tra le cause, ricordiamo particolarmente le cadute e gli scivolamenti, adatte, i movimenti ripetitivi, la folgorazione, l’eccesiva esposizione a vibrazioni e rumore e, infine, il rischio legato ad agenti chimici e biologici utilizzati abitualmente nel lavoro.

Articolo creato 171

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi